Category Archives: Transaminasi alte

Transaminasi alte: come fare per misurarle, come leggere le analisi e come capire se è il caso di chiedere un consulto medico.

Le transaminasi alte durante la gravidanza che cosa comportano?

Pubblicità

Le transaminasi alte durante la gravidanza possono essere pericolose?

Durante la gravidanza, alcuni enzimi del fegato sono normalmente elevati come parte dei cambiamenti fisiologici della gravidanza, altri no. Come appurato pure nel precedente articolo le cause delle transaminasi alte non solo grassi e alcool, un tipo di transaminasi e nello specifico, il fosfatasi alcalina, è normalmente soggetto ad una variazione del suo volume durante la gravidanza, passando da una concentrazione di 35 U/I per litro a 110 U/I.  Quelli che non dovrebbero mai mutare la propria concentrazione sono gli enzimi ALT e AST, i cui valori accettabili si aggirano intorno agli 0 45 I/U per l’ALT agli 0/40 I/U per l’AST. In caso contrario significa che c’è qualche problema al fegato.

I disturbi al fegato, più comuni legati alle transaminasi alte durante la gravidanza sono la colestasi intraepatica, l’epatite, steatosi epatica acuta. Vediamo in seguito come e se questi disturbi possono causare danni alla gravidanza. Continue reading

Published by:

Quali sono i sintomi delle transaminasi alte?

I sintomi delle transaminasi alte

Quando una persona soffre di qualsiasi sofferenza epatica, il responso delle analisi del sangue evidenzieranno un’elevata presenza di transaminasi ( come già accennato nel precedente articolo le cause delle transaminasi alte non solo grassi e alcool)

Fortunatamente, nella maggior parte dei casi, è solo una condizione temporanea e non è un segno di qualche grave e irreparabile danno epatico. In questi casi ci sono due enzimi specifici che vengono consultati, e che prendono il nome di ALT e AST. Quando c’è una steatosi epatica non alcolica, i livelli di ALT sono molto più elevati dei livelli di AST.

Ma quali sono i sintomi delle transaminasi alte? Quali effetti hanno sull’uomo?

Pubblicità

L’ittero è uno dei più comuni sintomi delle transaminasi alte. Esso si traduce con un colorazione giallastra della pelle, della zona bianca degli occhi e delle mucose presenti all’interno della bocca. E ‘spesso accompagnata da:

  • debolezza generale
  • esaurimento
  • senso di fatica
  • urine scure
  • dolore addominale

Il fegato rilascia la bile, un succo digestivo che serve all’intestino per l’assorbimento del grasso nell’organismo. Se il dotto biliare si blocca, poi il succo digestivo fluisce nel il sangue invece che nell’intestino. Come risultato la pelle acquisisce un colore giallastro.

Continue reading

Published by:

Le cause delle transaminasi alte non sono solo grassi e alcool

Le cause delle transaminasi non sono da ricercare solo nel fegato

Quando si ritirano le analisi del sangue e si constata l’elevata presenza delle transaminasi, si pensa che sia dovuto a qualche pasto ipercalorico o a qualche cocktail di troppo.  Mi dispiace dover deludere il lettore, ma la cause delle transaminasi alte non sono riassumibili solo in questi due fattori.

Le cause delle transaminasi alte sono molteplici e vanno dalla semplice infezione alla possibile presenza di un tumore. La moltitudine di cause si spiega con il fatto che nel fegato ci sono diversi tipi di enzimi, e che le transaminasi non riguardano solo la salute dello stesso; sebbene il fegato sia un organo che ricopre un ruolo fondamentale in  molteplici processi fisiologici dell’organismo. ( vedi anche Transaminasi alte sintomi, conosciamoli meglio)

Di seguito, sono riportate alcune tipologie di transaminasi e le motivazioni della loro eccessiva presenza nel flusso sanguigno. Continue reading

Pubblicità

Published by:

Transaminasi alte e l’epatite : esiste un nesso?

Transaminasi alte e l’epatite causa comune?

Che rapporto intercorre tra le transaminasi alte e l’epatite? C’è il pericolo che la seconda sia la causa del primo problema? Beh una cosa è certa, che nella stragrande maggioranza dei casi l’innalzamento dei livelli di ALT e AST ( se non sai cosa sono leggi qui Transaminasi alti, scopriamone le cause) nel sangue, è legato a qualche sofferenza epatica,ma non per forza deve trattarsi di epatite.
Questa quasi certezza, si spiega con il fatto che nel fegato ci sono la maggior parte delle transaminasi, che hanno il compito di sintetizzare e suddividere gli amminoacidi e quindi, capita che se il fegato si danneggia per qualsivoglia causa, la membrana delle cellule epatiche diventa permeabile al punto da far fuoriuscire alcuni di questi enzimi, che trapeleranno poi, nel sangue. Da qui poi, una volta effettuate le analisi del sangue, sarà evidenziata la presenza di una quantità di transaminasi maggiori rispetto ai valori standard.
Quindi, ecco spiegato il motivo per cui molti pensano che le transaminasi alte e l’epatite siano in stretto collegamento, il che non è del tutto sbagliato, c’è solo da precisare quale dei due tipi di transaminasi sia collegato ad una sofferenza epatica. Continue reading

Published by:

Transaminasi alte cosa mangiare per normalizzare il loro livello.

Transaminasi alte cosa mangiare

Ciao! Se stai leggendo questo articolo, molto probabilmente è perché da qualche giorno ti sei sottoposto agli esami del sangue, che hanno evidenziato alti livelli di transaminasi e adesso tu vorrai informarti su come sia possibile ridurre questo disturbo. Premettendo che questo articolo non sostituisce il parere medico, mi limiterò a dire che la soluzione a questo problema consiste, principalmente,in un cambiamento del proprio regime alimentare. Di seguito, saranno accennate delle piccole linee guida sugli alimenti che possono tenere basso il livello di transaminasi, prima delle quali ho pensato fosse necessario capire, innanzitutto che cosa siano queste transaminasi. Per conoscere le cause vi invito a leggere questo articolo Cause transaminasi alte, andiamo a conoscere i motivi
Le transaminasi sono enzimi che permette il corretto funzionamento di alcune reazioni chimiche che coinvolgono le proteine, sono i mattoncini del nostro organismo.
Nel nostro organismo ne esistono due tipi AST e ALT, il primo tipo interessa la salute del cuore e delle ossa, mentre il secondo tipo interessa lo stato di salute del fegato.
Entrambi devono essere presenti in una certa quantità, oltre la quale si deve correre ai ripari,mediante una giusta alimentazione (guarda anche Dieta transaminasi alte, ecco cosa mangiare) e costante attività fisica.
Una volta appurato l’argomento trattato si può passare ai consigli alimentari, rispondendo alla seguente domanda: ” Con le transaminasi alte cosa  mangiare?”.
Sicuramente si devono evitare i grassi e la frittura, prediligendo cibi ricchi di vitamine e quindi, frutta e verdura come mela, pera, cavolfiore, carote, pomodoro ed utilizzare come dolcificante lo zucchero di canna. Il consumo fresco di questi alimenti contribuirà a tenere sotto controllo il livello delle transaminasi. Continue reading

Published by:

Cause transaminasi alte, andiamo a conoscere i motivi

Cause transaminasi alte, la scelta non manca

Sicuramente, quando pensiamo alle cause transaminasi alte, le motivazioni possono essere ritrovate in molteplici problematiche. Una delle più ricorrenti, senza ombra di dubbio, è l’abuso di alcolici. Gli alcolici, infatti, causano l’aumento costante e graduale delle transaminasi. Trovare il giusto equilibro nel bere bevande di questo (o meglio, evitando totalmente) può rivelarsi essere, davvero, un toccasana per la nostra salute. Oltre agli alcolici, poi, anche le bibite gassate possono essere facilmente una causa di transaminasi alte. Per farla breve, dunque, i principali motivi che conducono a questo problema sono da ricercare nell’alimentazione. La corretta alimentazione, infatti, non porta beneficio soltanto alle transaminasi, ma all’intero organismo.

Continue reading

Published by:

Transaminasi alte epatite, ecco le cause scatenanti

Transaminasi alte epatite, soffrirne è facile

Transaminasi alte epatite, i rischi sono molteplici. L’epatite, infatti, è un problema molto più comune di quanto si possa credere. Il suo sviluppo, con assoluta certezza, può essere dovuto a molteplici motivazioni. Una delle più ricorrenti è sicuramente una scorretta alimentazione. Come tutti i problemi che riguardano il fegato, avere una particolare attenzione a ciò che si mangia è davvero molto importante. L’abuso di alcolici, ad esempio, è una delle cause più ricorrenti. Solo in talune occasioni, infatti, l’epatite sovviene per virus indipendenti dalla volontà di chi ne soffre. Tra le principali cause, poi, c’è anche uno scorretto utilizzo di farmaci, l’abuso, o anche l’assuefazione agli stessi.

Continue reading

Published by:

Transaminasi alte cosa mangiare, ecco la dieta giusta

Transaminasi alte cosa mangiare, ecco i consigli migliori

Quando si soffre di Transaminasi alte cosa mangiare diventa il problema più importante. Andiamo a comprendere meglio quali sono gli elementi che, più di tutti, possono fare bene al nostro organismo.
Tanto per cominciare, ovviamente, si consiglia di bere moltissima acqua. Naturale, non gassata, aiuterà l’intero organismo a liberarsi dalle scorie. I cibi che, invece, si consigliano maggiormente sono il prosciutto cotto e il brodo. Elementi strutturalmente semplici ma che, ad ogni modo, offrono notevoli possibilità di soddisfazione. Ovviamente si consiglia di non esagerare troppo.

Continue reading

Published by:

Dieta transaminasi alte, ecco cosa mangiare

Dieta Transaminasi alte, i cibi da consumare con moderazione

Non è difficile stabilire quale sia la giusta Dieta transaminasi alte. I cibi da consumare con moderazione sono molteplici e, in virtù di questo, variare la propria alimentazione è possibile anche in presenza di questo problema di salute. Un elemento molto importante è, senza ombra di dubbio, il brodo di carne. Saporito e rinvigorente, può essere tranquillamente assimilato. Con molta attenzione, poi, anche i pesci grassi. Senza esagerare possono tranquillamente entrare nella nostra alimentazione. Ottimo, poi, è anche il prosciutto cotto, la carne di maiale e, naturalmente, il fegato. Mangiati con intelligenza possiamo sfruttare anche i benefici di tutti i formaggi stagionati e delle uova. La possibilità davvero non manca ma è bene ricordare che durante una Dieta Transaminasi alte, il primo principio a cui dobbiamo sempre fare riferimento è la “moderazione”.

Continue reading

Published by:

Transaminasi alte dieta, ecco i passaggi da seguire

Transaminasi alte dieta, ecco i cibi più consigliati

Quando siamo intenzionati a seguire una Transaminasi alte dieta, dobbiamo fare molta attenzione a ciò che ingeriamo per non complicare, ulteriormente, una situazione fisica già, di per se, piuttosto complessa. Tra gli alimenti più completi ma che, ovviamente, si consiglia di consumare con moderazione, c’è sicuramente il brodo di carne. Ricco di ingredienti riesce a fornire il giusto apporto calorico anche con le transaminasi alte. Prepararlo due o tre volte a settimana è la quantità migliore. Gli amanti della carne, poi, troveranno sicuramente molto soddisfacenti i pasti effettuati a base di prosciutto (rigorosamente cotto). Il prosciutto cotto, infatti, permette di mettere sotto i denti un prodotto molto saporito e in grado di avere, in pratica, tutti gli elementi propri di un pasto completo. Ovviamente non occorre mai esagerare. In questo caso, un singolo pasto a settimane è più che sufficiente.

Continue reading

Published by: