Transaminasi.net » Blog Archives

Tag Archives: funzioni

Enzima LDH funzioni

Pubblicità

Enzima LDH funzioni

Oltre ad avere un importante valore diagnostico l’enzima LDH esplica altre funzioni importanti per l’organismo. La latticodeidrogenasi è un enzima che catalizza l’ossidazione dell’acido lattico ad acido piruvico, e si localizza in diversi distretti del corpo, in particolare in quei tessuti in cui si concentra la metabolizzazione del glucosio, per cui la maggiore concentrazione dell’enzima si riscontra all’interno di muscoli, fegato, cuore e rene. A livello diagnostico l’enzima costituisce un indice che consente di  rilevare eventuali alterazioni a livello epatocellulare, epatopatie acute e croniche, ma anche i quadri clinici relativi ad un infarto del miocardio; anomalie relative ai valori dell’enzima LDH si riscontrano anche in caso di necrosi dei muscoli scheletrici, anemie emolitiche, leucemie, neoplasie. Il livello di latticodeidrogenasi aumenta in caso di lesioni a carico di organi e tessuti in cui questo enzima è massimamente presente: anche in presenza di un piccolo danno tissutale si evidenzia un aumento dell’attività totale della LDH che si evidenzia a livello ematico. Per altre informazioni si rimanda alla lettura di LDH presente in diversi tessuti. Continue reading

Published by:

Lipasi pancreatiche quali funzioni attivano

Lipasi pancreatiche quali funzioni attivano

Gli enzimi delle lipasi pancreatiche sono coinvolti nel metabolismo dei lipidi quelle pancreatiche e vengono rilasciate nell’intestino per favorire la digestione dei cibi grassi, in particolare questa funzione viene completa dai sali biliari e dal cofattore colipasi; per cui il pancreas produce la maggiore concentrazione della lipasi circolante nel sangue, nello specifico la lipasi pancreatica viene secreta dal pancreas con lo scopo di prendere parte all’idrolisi dei lipidi. In presenza di danni che colpiscono le cellule del pancreas oppure quando il dotto pancreatico è ostruito aumenta la concentrazione di enzima nel sangue. L’innalzamento della lipasi è di solito connesso con l’incremento dei valori dell’amilasi segnalando in questo modo la presenza di eventuali disfunzioni  visto che l’amilasi è un enzima digestivo che attiva la degradazione degli amidi, ovvero dei carboidrati. In particolare si registra una maggiore concentrazione di lipasi ed amilasi a livello ematico quando sono presenti degli specifici disturbi di origine biliare ed epatica. Per altre informazioni si rimanda alla lettura dell’articolo Enzimi digestivi e fase digestiva. Continue reading

Pubblicità

Published by:

Gamma GT: le funzioni dell’enzima

Gamma GT: le funzioni dell’enzima della classe delle transferasi

Nel fegato sono presenti diversi parametri che garantiscono la corretta funzionalità dell’organo, in particolare alla gammaglutammiltransferasi definita comunemente con il nome Gamma GT oppure γGT oppure γGT. A queste componenti spettano alcune importanti reazioni chimiche che si attivano non solo all’interno del fegato, ma anche in altri organi del corpo umano come il pancreas e i reni, dimostrandosi in particolare un importante indici di tipo diagnostico a livello sierico, visto che un significativo ed improvviso  aumento di questo enzima si manifesta di solito come conseguenza diretta di una terapia farmacologica dovuta essenzialmente all’assunzione di specifici farmaci, ma questo parametro può risultare alterato anche nel caso in cui il soggetto è un assiduo consumatore di alcol. Assume quindi un ruolo decisivo il rilevamento dei valori delle Gamma GT in associazione ad altri sintomi che permettono di identificare il quadro clinico del soggetto. Tra i sintomi che spesso sono correlati all’incremento delle γGT si rivelano delle manifestazioni connesse con condizioni patologiche quali: malattie delle vie biliari, patologie di tipo epatico, infiammazioni del pancreas. Maggiori informazioni si trovano su Enzimi digestivi e fase digestiva.

Pubblicità

Continue reading

Published by:

Alanina transaminasi: le sue funzioni

Alanina transaminasi: quali compiti svolge

L’alanina transaminasi identificata come alt oppure alat, ma anche con il nome di alanina amminotransferasi è un enzima che fa parte della classe delle transferasi. Questo gruppo di enzimi è presente nei reni, nel cuore, nei muscoli, nel tessuto epatico. La transaminasi si comporta come un catalizzatore che prende parte al processo di sintesi degli aminoacidi, inoltre il suo compito è quello di trasportare nel sangue i gruppi amminici prodotti dal muscolo come processo di degradazione delle proteine, inoltre l’alanina transaminasi nei pressi del fegato rilascia i gruppi amminici al glutammato, in seguito i gruppi amminici vengono liberati come  ammoniaca che entra nel ciclo dell’urea. Si tratta quindi di un indice indispensabile per monitorare la salute del singolo individuo, di fatto l’alanina transaminasi permette di valutare la salute del fegato, ma è utile anche come riscontro di eventuali effetti epatotossici in caso di terapie farmacologiche di lungo corso. Maggiori informazioni si trovano su Transaminasi gpt alte: epatite virale. Continue reading

Published by: