Transaminasi AST ed ALT valori elevati infarto del miocardio

Comment

Approfondimenti
Pubblicità

Transaminasi AST ed ALT valori elevati infarto del miocardio

Si registrano delle alterazioni significative quando le transaminasi AST ed ALT si attestano su dei valori elevati, un dato che può evidenziarsi in caso di infarto del miocardio: il soggetto che si ritrova alle prese con tale situazione evidenzia un significativo aumento di tali enzimi con un valore superiore anche fino al 25% della loro attività totale. Delle alterazioni evidenti di tali parametri si rilevano in corso di malattie che interessano il miocardio come ad esempio nel caso di infarto del miocardio e di miocarditi, si assiste poi ad un graduale ritorno verso i valori delle transaminasi considerati normali quando il soggetto è in via di guarigione. Si palesa l’infarto miocardico in presenza della necrosi di una parte del muscolo cardiaco dovuta ad un’ostruzione di una delle coronarie, ossia delle arterie che hanno il compito di garantire la regolare irrorazione dei tessuti che non ricevono così il giusto apporto di sangue e di ossigeno dalla circolazione arteriosa. Per maggiori informazioni si rimanda alla lettura dell’articolo Transamminazione e transaminasi.

Pubblicità

Sintomi e complicanze

transaminasi AST ed ALT valori elevati infarto del miocardio

transaminasi AST ed ALT valori elevati infarto del miocardio

Quando un soggetto viene colpito da un’occlusione di un’arteria coronarica, in seguito alla formazione di un coagulo su una delle lesioni aterosclerotiche va incontro all’infarto del miocardio, che si caratterizza per un esordio clinico severo durante il quale si manifestano dei sintomi tipici quali: dolore al petto, sudorazione fredda profusa, nausea, vomito, malessere a livello generale. È soprattutto il dolore a rappresentare il principale campanello d’allarme, infatti si tratta di un sintomo alquanto caratteristico visto che si localizza di solito vicino alla sede intratoracica del cuore e viene definito precordiale ma può essere anche retro sternale, in alcuni casi il dolore si può irradiare ad altre zone del corpo. Si tratta di una malattia dall’alta mortalità se non si interviene prontamente con un soccorso urgente. Inoltre questa condizione è associata a diverse complicanze che si possono evidenziare nella fase acuta quali: shock, edema polmonare acuto, aritmie, ischemia di altri organi. Altre notizie su Transaminasi got ruolo biologico: metabolismo.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *