Che fare in caso di transaminasi alte?

Comment

Transaminasi alte
Pubblicità

Transaminasi alte: piano d’attacco

Sempre più persone soffrono di transaminasi alte, e sempre più si affidano al web per trovare una soluzione in grado di risolvere questo problema. Al fine puramente descrittivo, si è deciso di riassumere in questo articolo, tutte le soluzione che si trovano in rete in merito al problema delle transaminasi alte. Partiamo col dire, che per risolvere un problema è necessario conoscere la causa e che nel caso specifico delle transaminasi alte, se ne celano diverse, anche se la maggior parte sono tutte riconducibili alla funzionalità epatica. Quindi, una buona soluzione sarebbe quella di correggere eventuali problemi al fegato che possono essere presenti. La prima correzione da fare, è quella della propria dieta, ossia astensione da alcool e grassi, ed in compenso grandi quantità di verdure. Bisognerebbe ridurre anche la consumazione di spezie. Questo cambiamento alimentare, affinchè possa essere produttivo, dovrà essere accompagnato da una regolare attività fisica. ( Si veda anche il seguente articolo Dieta per transaminasi alte cosa mangiare e cosa evitare).

Pubblicità

Ulteriori consigli

transaminasi alte e fegato malato: realtà non sempre vera

transaminasi alte e fegato malato: realtà non sempre vera

Gli omega-3 sono degli ottimi aiutanti nell’operazione di ripristino dei valori normali delle transaminasi alte, e questi ultimi si trovano principalmente, nell’olio di semi di lino o quello di merluzzo. La validità degli omega 3 è riportata da alcuni studi effettuati su soggetti che si erano sottoposti ad un intervento chirurgico al fegato, e che mostravano sballati valori delle transaminasi, e che riuscivano a tornare nella norma, grazie alla consumazione del sopracitato gruppo di acidi grassi. C’è da notare, il fatto che più volte si è parlato di un cambiamento di tipo alimentare, quasi dimenticando il fatto che alla base delle transaminasi alte non ci sono per forza danni epatici di lieve o grave entità, ma anche qualcuno a livello muscolare, dato che per transaminasi alte si intendono sia le ALT che le AST, e che quest’ultime rispetto alle prime, si trovano anche nei muscoli, e in altre zone dell’organismo.

Quindi, volendo fare un sunto, nella maggior parte dei casi le transaminasi alte sono riconducibili al fegato, senza dimenticare che è possibile pure che di qualche danno muscolare. ( Per approfondimento si veda anche il seguente articolo Transaminasi got e gpt alte: significato diagnostico)

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *