Transaminasi alte in gravidanza problemi epatici

Comment

Transaminasi alte
Pubblicità

Transaminasi alte in gravidanza e possibili affezioni epatiche

Come precedentemente discusso nel seguente articolo Transaminasi alte in gravidanza un normale cambiamento fisiologico, le transaminasi alte in gravidanza sono di solito una conseguenza dei grandi cambiamenti a cui va incontro il corpo della donna. Ovviamente i cambiamenti non interessano solo il fegato, però in questo articolo vedremo quali complicazioni epatiche sono connesse con le transaminasi alte in gravidanza. La più conosciuta l’abbiamo già vista nel poc’anzi citato articolo, ed è la colestasi gravidica; in questo, invece, vedremo il fegato grasso acuto della gravidanza e la tossiemia della gravidanza.

Fegato grasso acuto e tossiemia della gravidanza

transaminasi alte in gravidanza: il fegato è colpevole

transaminasi alte in gravidanza: il fegato è colpevole

Il fegato grasso acuto della gravidanza si manifesta solitamente tra la 31 e 38 esima settimana di gestazione, e solitamente causa l’ittero. Questa patologia è considerata come una parte della disfunzione mitocondriale sistematica; simile a quella che si vede nella sindrome di Reye. Il fegato grasso acuto della gravidanza comporta i seguenti sintomi:

Pubblicità
  • nausea
  • vomito
  • dolore addominale

Nei casi gravi si possono manifestare anche encefalopatia, insufficienza renale, pancreatite. Questi gravi sintomi fisici sono accompagnati da altrettanti importanti sintomi clinici quali transaminasi elevate, e alterati livelli di acido urico e ammoniaca.

La tossiemia della gravidanza, invece, si manifesta solitamente tra la 20esima e 40esima settimana di gravidanza, ed è spesso associata a ipertensione, proteinuria e ritenzione idrica, oltre ovviamente ai valori ematici alterati delle transaminasi.  I sintomi delle fasi iniziali sono uguali a quelli descritti per il fegato grasso acuto, solo che a differenza di quest’ultimo non causa l’ittero e oltre alle transaminasi presenta elevati valori della fosfatasi alcalina. (a proposito di valori ematici in gravidanza si legga questo articolo Transaminasi in gravidanza: valori e significato).

Come si è potuto vedere la maggior parte delle volte le transaminasi alte in gravidanza designano un evento epatico non poco comune, e che molto spesso non richiede nemmeno nessuna terapia, giacchè scompare con il parto.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *