Transaminasi alte ed ipotiroidismo

Comment

Transaminasi alte
Pubblicità

Transaminasi alte ed ipotiroidismo il rapporto

Per valutare la funzionalità epatica, un parametro importante da prendere in considerazione è rappresentato dal valore di transaminasi alte rivelato dagli esami del sangue: in presenza di un valore di transaminasi alte nel flusso ematico rispetto alla normalità si riscontra allora un problema metabolico nel fegato, oppure delle disfunzioni relative ai tessuti in cui questi enzimi si trovano, in entrambi i casi la condizione deve essere appurata. Per controllare lo stato di salute del fegato vengono chiamati in causa questi enzimi che hanno il compito di regolare la deanimazione, un processo che si svolge a livello epatico e che consiste nella trasformazione degli aminoacidi in eccesso in ammoniaca che in seguito viene eliminata dall’organismo: attraverso la deanimazione si avvia la catalizzazione degli aminoacidi, che prima di essere eliminati dal corpo devono vengono convertiti in energia. Le transaminasi, ripartiti nei gruppi ALT, GPT, SGPT, oltre ad essere presenti nel fegatosi ritrovano anche in altri tessuti del corpo principalmente nel cuore e nei muscoli. Maggiori notizie su Transaminasi gpt alte: epatite virale.

Pubblicità

Ipotiroidismo

transaminasi alte

transaminasi alte

Alla base dell’aumento delle transaminasi ci sono in genere diversi disturbi tra i quelli delle disfunzioni a livello endocrino che implicano il funzionamento delle ghiandola della tiroide. Il deficit secretivo della tiroide causa nei soggetti diversi sintomi a livello sistemico che possono essere riassunti in breve in questo elenco: apatia, astenia, instabilità dell’umore, depressione, insonnia, sensibilità al freddo, voce roca, parola biascicata, cute secca, capelli fragili ed opachi, globi oculari infossati, muscoli ipotonici, anemia, disfunzioni a livello gastroenterico, alterazione dell’alvo, ridotta frequenza del polso periferico, ipercolesterolemia, crisi stenocardiche, valori delle transaminasi alto. Per poter dunque rilevare l’ipotiroidismo  sono necessari esami di laboratorio principalmente sono richieste le analisi del sangue, concentrandosi sui livelli di T3 e T4 che risultano ridotti, a cui consegue un aumento del TSH ed una iperisposta al TRH. Altre informazioni su Ipertransaminasemia come risalire alle possibili eziologie.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *