Rabdomiolisi cause e sintomi

Comment

Approfondimenti
Pubblicità

Rabdomiolisi: come si manifesta

Come conseguenza della rottura delle cellule del muscolo scheletrico con conseguente rilascio nel flusso sanguigno delle sostanze presenti nella muscolatura delinea il quadro clinico della rabdomiolisi. La presenza di lesioni a livello muscolare può essere determinato da un grave danno cellulare, con conseguente liberazione del contenuto delle cellule muscolari nel circolo sanguigno. I fattori eziologici della rabdomiolisi sono connessi non solo ad un danno muscolare diretto da ascrivere ad un trauma con schiacciamento muscolare oppure ad uno shock elettrico, ma possono anche dipendere da un’eccessiva richiesta energetica sui muscoli scheletrici dovuta a vari fenomeni; anche l’assunzione di alcuni farmaci possono causare tale condizione patologica, in particolare devono essere presi in considerazione i farmaci che alterano l’ATP (adenosinatrifosfato) dei muscoli scheletrici determinando l’aumento della richiesta di energia che causa un’eccessiva produzione di ATP. Se si riscontra l’aumento della concentrazione ematica dell’enzima muscolare CPK allora bisogna indagarne l’eziologia, dal momento che può trattarsi del segnale che indica la presenza di un danno muscolare. Altre notizie utili si trovano su Farmaci che possono alterare i valori delle transaminasi ALT.

Pubblicità

Quadro clinico della patologia

rabdomiolisi

rabdomiolisi

Il soggetto che sviluppa il quadro clinico della rabdomiolisi, ossia il danno muscolare che causa il rilascio nel sangue del pigmento nefrotossico della mioglobina, lamenta una progressiva e dolorosa sintomatologia che si caratterizza all’inizio con l’insorgenza di dolori muscolari che si evidenziano in aeree anatomiche specifiche tra cui i polpacci e la schiena, ma il disturbo può interessare anche tutto il corpo. Oltre alla sensazione di dolore il paziente risente anche di debolezza muscolare, febbre, vomito ed urine scure. Tra le complicanze più severe connesse con la rabdomiolisi ci sono principalmente l’insufficienza renale ma anche altri gravi danni con interessamento degli organi dal decorso severo. Per maggiori informazioni si rimanda alla lettura dell’articolo Malattia di Addison: cause e forme.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *