Miosite come si evidenzia

Comment

Approfondimenti
Pubblicità

Miosite patogenesi

Il quadro clinico della miosite è caratterizzato dall’infiammazione dei muscoli che comporta a livello ematico l’aumento degli enzimi muscolari quali: transaminasi, CPK, LDH, aldolasi. Le malattie infiammatorie muscolari sono definite idiopatiche in quanto la loro eziologia non è certa, nonostante la loro causa sconosciuta, si è soliti distinguere tra diverse forme di miositi, si tratta della polimiosite e della dermatomiosite che rappresentano i due tipi più frequenti di infiammazione dei muscoli. Il focus infettivo a carico dei muscoli è da imputare ad un processo autoimmune, dovuto quindi all’aggressione del sistema immunitario nei confronti dello stesso organismo. Queste malattie anche se rare sono caratterizzate da un decorso progressivo ma acuto: il soggetto viene così colpito da una graduale riduzione della forza muscolare che può finire per limitare le normali attività quotidiane ossia la stessa qualità della vita. Ulteriori informazioni si trovano su Test delle immunoglobuline danno epatico: aumenti dei valori.

Pubblicità

Il quadro clinico

miosite

miosite

Di solito l’insorgenza della miosite interessa le grosse masse muscolari, i muscoli più colpiti sono quelli di collo, braccia, spalle, cosce. Nel caso in cui il soggetto evidenzia una condizione di dermatomiosite, lamenterà delle eruzioni cutanee che danno forma alle cosiddette papule di Gottron che tendono a formarsi sul dorso delle dita delle mani, invece sul volto compare un caratteristico rash eliotropo; si possono inoltre riscontare delle alterazioni a carico del polmone che si traducono nell’insorgenza dell’interstiziopatia polmonare, si possono anche evidenziare casi di calcinosi, dolori articolari, difficoltà a deglutire a causa della presenza di un danno dell’esofago. Per formulare la corretta diagnosi della miosite vengono eseguiti degli specifici esami strumentali di elettromiografia con cui studiare l’attività del muscolo con lo scopo di individuare eventuali alterazioni causate dal processo infiammatorio; per confermare la diagnosi si può inoltre far ricorso ad una biopsia muscolare. Per maggiori notizie si rimanda alla lettura dell’articolo Transamminazione e transaminasi.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *