Malfunzionamento del fegato processo di flogosi

Comment

Approfondimenti
Pubblicità

Malfunzionamento del fegato processo di flogosi

Il malfunzionamento del fegato può essere ricondotto ad un processo di flogosi provocato da diversi fattori che impediscono all’organo di adempiere alle sue funzioni: il principale compito del fegato è quello di depurare il sangue dalle sostanze tossiche e dannose, produce il colesterolo, inoltre a livello epatico vengono inoltre sintetizzate una serie di proteine fondamentali tra cui l’albumina e le proteine che favoriscono il meccanismo di coagulazione del sangue, non bisogna poi trascurare un’altra funzione importante che consiste nel trattenere gli zuccheri, i grassi e le vitamine, sostanze necessarie per il benessere generale dell’organismo. Queste funzioni subiscono delle alterazioni quando il fegato è interessato da un’infiammazione, e la spia principale che attesta la presenza di una condizione patologica è il riversamento delle transaminasi nel sangue, per cui si riscontra un significativo aumento dei valori delle transaminasi gpt a livello ematico, in genere tale incremento si registra ogni volta che si sviluppano dei processi patologici che interessano il fegato, per cui gli enzimi epatici sono i primi a segnalare che qualcosa non funziona correttamente. Per maggiori informazioni si rimanda alla lettura dell’articolo Funzionalità epatica esami da eseguire.

Pubblicità

Le cause dell’infiammazione

malfunzionamento del fegato processo di flogosi

malfunzionamento del fegato processo di flogosi

Attraverso gli esami del sangue alt/gpt e dei valori delle transaminasi ast è possibile inoltre distinguere le varie patologie che possono colpire il fegato, per cui si tratta di un parametro che indica il mal funzionamento del fegato a partire dal quale è possibile permette di intervenire tempestivamente per risolvere i problemi di malfunzionamento del fegato. in caso di flogosi a livello epatico bisogna risalire alla causa che può essere rappresentata da diversi fattori come ad esempio: lo sviluppo di epatite virale innescata dai rispettivi virus A, B e C; l’uso di droga, l’abuso di alcol; alcune malattie autoimmuni. Altre notizie utili si trovano su Transaminasi alte alcool: danni delle cellule epatiche.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *