Malattie del fegato i sintomi comuni

Comment

Approfondimenti
Pubblicità

Malattie del fegato i sintomi che si manifestano più spesso

Nella maggior parte dei casi le malattie del fegato sono asintomatiche, nel senso che non si manifestano sintomi nè a livello somatico nè sensazionale. Quando si scopre di soffrire di qualche patologia epatica è sempre frutto del caso e della combinazione, giacchè magari si stava facendo un determinato esame diagnostico per individuare un altro tipo di problema. C’è da dire però che nonostante la predominante asintomaticità, in quasi tutte le  malattie del fegato i sintomi fisici sono presenti, oltre ovviamente a quelli clinici. Ora vediamo quelli clinici e nel secondo paragrafo vediamo, invece, quelli fisici. Dal punto di vista clinico i sintomi sono:

  • alterazione dei valori ematici delle transaminasi
  • anemia
  • ingrossamento del fegato
  • ascite
  • insufficienza epatica

Si veda anche il seguente articolo Transaminasi alte cause e sintomi: tutto quello che c’è da sapere.

Pubblicità

Sintomi fisici

malattie del fegato i sintomi che aiutano il riconoscimento

malattie del fegato i sintomi che aiutano il riconoscimento

Nel precedente paragrafo sono stati indicati i sintomi clinici, ossia quelli che vengono fuori solo dopo alcuni esami diagnostici precisi, in questo, invece, vediamo quelli percettibili a livello fisico e sensoriale, e quindi:

  • vomito
  • nausea
  • stanchezza
  • funzione cerebrale alterata
  • perdita dell’appetito
  • ittero

Dato che esiste  una vasta gamma di cause  alla base delle malattie del fegato, i sintomi variano anche di specificità in varie condizioni.

Quelli con i calcoli biliari per esempio possono sviluppare dolori addominali soprattutto dopo la consumazione di cibi grassi e inoltre, possono anche sviluppare una febbre se si crea l’infezione. Invece, quelli con epatite contagiosa di solito presentano  solo febbre ed ittero.

Non è facile, quindi, partendo dai sintomi risalire ad una causa ben precisa, giacchè esistono diverse malattie epatiche, di diversa natura, che va da quella genetica ( epatite autoimmune) a quella virale ( epatite A, B, C)  a quella alcolica ( cirrosi e steatosi alcolica). Si consiglia anche la lettura di questo articolo Transaminasi alte nei bambini: quali sono le cause?.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *