Ipertransaminasemia come risalire alle possibili eziologie

Comment

Approfondimenti
Pubblicità

Ipertransaminasemia: come si riscontra

L’ipertransaminasemia indica l’aumento di concentrazione di questi enzimi epatici: si riscontra un valore di transaminasi alte durante analisi del sangue e spesso questa alterazione rispetto ai livelli considerati normali  risulta essere lieve e temporanea, quando invece questa condizione tende a ripetersi è opportuno risalire all’eziologia che si associa all’ipertransaminasemia. La transaminazione è un meccanismo attivato dagli enzimi che catalizzano le loro reazioni biochimiche sugli amminoacidi indispensabili per il coretto metabolismo delle proteine; nello specifico in presenza di transaminasi alte tali enzimi in quanto ubiquitari, visto che sono presenti nel fegato, nei muscoli ed in altri sedi, potrebbe segnalare un danno muscolare, pancreatico o cardiaco. Se si nota un dosaggio particolarmente elevato di transaminasi nel sangue superiore 10 volte rispetto al range dei valori di riferimento allora alla base dell’anomalia  molto probabilmente vi è un danno epatico acuto causato da diverse patologie e disfunzioni epatiche ed ematiche. Per maggiori notizie si rimanda alla lettura dell’articolo Transaminasi alte le cause lievi e gravi.

Pubblicità

Esami diagnostici

ipertransaminasemia

ipertransaminasemia

Il soggetto che evidenzia ipertransaminasemia particolarmente elevata deve sottoporsi su prescrizione medica ad un iter diagnostico più approfondito per poter ottenere maggiori delucidazioni in merito alle cause che determinano l’aumento di ogni gruppo di transaminasi. Un semplice esame del sangue a volte non è sufficiente per poter risalire con esattezza alla vera eziologia a cui ascrivere l’alterazione dei valori di questi enzimi quindi è necessario richiedere delle analisi più approfondite che permettono di valutare anche i livelli degli altri enzimi epatici effettuando la misurazione dei livelli di bilirubina e delle proteine plasmatiche. Si devono poi prendere in considerazione anche i markers che indicano la presenza di eventuali epatiti virali, e per diagnosticare delle patologie più nascoste si possono anche effettuare degli ulteriori esami quali: un’ecografia, la colangiopancreatografia, la risonanza magnetica addominale, la biopsia epatica. Ulteriori informazioni si trovano su Aspartato transaminasi elevate: sotto i riflettori.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *