Fegato grasso i sintomi e le cause

Comment

Approfondimenti
Pubblicità

Fegato grasso i sintomi e le cause: descrizione

Sotto i riflettori questa volta finiscono, parlando di  fegato grasso i sintomi e le cause alla base di questo problema. Prima di descrivere gli stessi è opportuno riproporre la definizione di fegato grasso che recita così: “accumulo di grassi in eccesso nelle cellule epatiche”. Ora data la premessa di questo articolo, vedremo da cosa sia causato questo accumulo e quale sia la sua sintomatologia. Alla base del fegato grasso, detto anche steatosi epatica alcolica,nella maggior parte dei casi, c’è l’abuso di alcool. Ma la maggior parte non rappresenta la totalità delle situazioni, e quindi, alla parte opposta c’è la steatosi epatica non alcolica, che prevede le seguenti cause:

  • Farmaci
  • Epatite virale
  • Epatopatia autoimmune
  • Diabete non curato

Quest’ultimo forse è più comune della causa alcolica. Infatti, in un soggetto diabetico la glicemia è alta, ne consegue che c’è una sollecitazione di insulina che a sua volta incita la formazione di grassi. Quest’ultimi non verranno metabolizzati e trasformati in riserve di grasso che andranno a riempire le cellule del fegato. ( Vedi anche Steatosi epatica i sintomi la cura e la terapia in sintesi)

Pubblicità

 Sintomi o non sintomi?

Fegato grasso i sintomi e le cause da conoscere

Fegato grasso i sintomi e le cause da conoscere

Il fegato grasso, a sentire i medici, dovrebbe essere asintomatico, nel senso che nelle prime fasi della sua evoluzione è silente, mentre durante la sua stabilizzazione può procurare:

  • stanchezza
  • perdita di appetito
  • nausea
  • debolezza
  • confusione mentale
  • problemi di concentrazione

questi sopraelencati non sono da definirsi oggettivi, giacchè cambiano da soggetto a soggetto, e inoltre, possono essere accompagnati da:

  • dolore al quadrante destro
  • ingrossamento del fegato
  • scolorimento cutaneo
  • ritenzione di liquidi
  • deperimento muscolare
  • emorragia interna

solo quando la situazione degenera.

In altre parole non è facile individuare la presenza o meno della steatosi epatica, nè determinarne le cause, e soprattutto è un compito che spetta al proprio medico e non deve avvalersi dell’improvvisazione. In ogni caso, se si volessero consultare altre informazioni inerenti al fegato grasso, solo per una conoscenza personale, si invita alla lettura del seguente articolo Steatosi epatica non alcolica: definizione e causa.

 

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *