Farmaci che possono alterare i valori delle transaminasi ALT

Comment

Approfondimenti
Pubblicità

Farmaci che possono alterare i valori delle transaminasi ALT: cetirizina

Tra i farmaci che possono alterare i valori delle transaminasi ALT o gpt, determinandone un aumento, ci sono quelli contenenti come principi attivi la cetirizina ed il lormetazepam, in quanto si tratta di presidi medici che vengono  principalmente metabolizzati a livello epatico, per cui non sono rari valori anomali oppure danni epatici indotti da farmaci. In particolare un farmaco come lo Zirtec, che appartiene alla categoria farmacoterapeutica degli antistaminici per uso sistemico, nella cui formulazione è presente come principio attivo la cetirizina di cloridrato, propone come effetti collaterali un aumento di tale enzima. Nello specifico da alcuni studi clinici è stato evidenziato che tale presidio medico può presentare alcuni effetti indesiderati a carico della stessa funzionalità epatica, che si traduce in un incremento dei valori degli enzimi epatici a cui si associa spesso un valore di bilirubina elevata, in genere queste alterazioni rientrano nel range della normalità dopo l’interruzione del trattamento farmacologico a base di Zirtec  e di altri presidi medici contenenti come principio attivo la cetirizina dicloridrato. Per altre informazioni si rimanda alla lettura dell’articolo Transaminasi AST ed ALT valori elevati infarto del miocardio.

Pubblicità

Gli effetti del lormetazepam

farmaci che possono alterare i valori delle transaminasi ALT

farmaci che possono alterare i valori delle transaminasi ALT

È necessario poi prestare attenzione anche alle terapia di tipo farmacologico a base di lormetazepam, che è un derivato dalle benzodiazepine, in quanto tra gli effetti indesiderati associati a tali presidi medici c’è anche un certo incremento dei valori delle transaminasi epatiche. Si tratta di un farmaco che appartiene alla categoria farmacologica degli ipnotici e sedativi, nello specifico un farmaco come il lormetazepam viene indicato per il trattamento a breve termine dell’insonnia. Oltre ad un aumento dei valori delle transaminasi questo farmaco può causare degli effetti più gravi quali dipendenze, per cui se ne sconsiglia l’assunzione prolungata, inoltre il suo uso prolungato per alcune settimane può determinare la perdita dei suoi effetti positivi. Maggiori notizie si trovano su Transaminasi got ruolo biologico: metabolismo.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *