Dieta transaminasi alte, ecco cosa mangiare

Dieta Transaminasi alte, i cibi da consumare con moderazione

Non è difficile stabilire quale sia la giusta Dieta transaminasi alte. I cibi da consumare con moderazione sono molteplici e, in virtù di questo, variare la propria alimentazione è possibile anche in presenza di questo problema di salute. Un elemento molto importante è, senza ombra di dubbio, il brodo di carne. Saporito e rinvigorente, può essere tranquillamente assimilato. Con molta attenzione, poi, anche i pesci grassi. Senza esagerare possono tranquillamente entrare nella nostra alimentazione. Ottimo, poi, è anche il prosciutto cotto, la carne di maiale e, naturalmente, il fegato. Mangiati con intelligenza possiamo sfruttare anche i benefici di tutti i formaggi stagionati e delle uova. La possibilità davvero non manca ma è bene ricordare che durante una Dieta Transaminasi alte, il primo principio a cui dobbiamo sempre fare riferimento è la “moderazione”.

I cibi assolutamente vietati

dieta transaminasi alte

Dieta transaminasi alte, ecco cosa mangiare e cosa evitare.

Ogni Dieta Transaminasi alte che si rispetti impone delle rinunce. Tra gli alimenti di cui non possiamo assolutamente usufruire, neanche a dirlo, ci sono gli alcolici e le bibite gassate. Alcolici e le bibite gassate, infatti, rappresentano la prima causa di problematiche inerenti le transaminasi. Da dimenticare, poi, le fritture e le conserve; così come la panna, il burro, la maionese e tutte le salse. Fanno malissimo, poi, anche le carni grasse e tutti gli insaccati. Gli amanti del dolce, poi, faranno bene a togliere dalla loro dieta tutti i dolci elaborati, le creme e anche la cioccolata. Anche tra le verdure, poi, ci sono diversi elementi che non fanno affatto bene alle nostre transaminasi. Parliamo del cavolfiore, dei piselli e delle fave, ma anche dei funghi, dei peperoni e anche il cavolo e le melanzane. Meglio evitare, infine, anche la frutta secca.

Lascia il tuo commento

*